Pullman di suore

Un pullman di suore precipita in un burrone: muoiono tutte.
Siccome sono sante suore, si ritrovano tutte quante davanti alla porta del paradiso.
San Pietro, severo, le fa mettere tutte in fila.
Alla prima chiede:
-“Dimmi, suor Germana, hai mai tu toccato un pene?”
-“S-Si, Santo Padre, ma solo con un dito risponde lei, timorosa e imbarazzata.
-“Va bene, suor Germana, immergi il dito nell'acqua santa e poi puoi entrare”

Alla successiva chiede :
-“Dimmi, suor Tarcisia, hai mai tu toccato un pene?”
-“Anch’io si, Santo Padre, ma solo con una mano
-“Va bene, suor Tarcisia, immergi la mano nell'acqua santa e poi puoi entrare”

In quel momento si sente un gran trambusto dalla fine della coda, e a gomitate, suor Beata si spinge fino alla prima fila.
Seccato, San Pietro le dice:
-“Ma insomma, suor Beata! Non puoi aspettare il tuo turno come tutte le tue sorelle?
Al che lei risponde:

-“Mi scusi Santo Padre, ma se devo fare i gargarismi con l'acqua santa, vorrei farlo prima che suor Angelica ci immerga il sedere!